Zoom sull’Acido Ialuronico (HA)

L’acido ialuronico è uno zucchero di grandi dimensioni (glicosamminoglicano) presente nel tessuto connettivo di tutto il corpo ma soprattutto – il 50% circa – a livello della pelle. E’ uno dei maggiori componenti della matrice extracellulare – la struttura che “contiene” le cellule cutanee – dove ha il compito di mantenere l’idratazione grazie alla sua straordinaria capacità di trattenere acqua fino a 1000 volte il suo peso.

Quando con l’invecchiamento la produzione di acido ialuronico rallenta, il risultato è immediatamente visibile: la pelle perde lucentezza e turgore, e appare spenta, opaca e svuotata.

Una volta iniettato nel derma sotto forma di FILLER l’acido ialuronico si comporta esattamente come una spugna: oltre l’effetto volumizzante immediato, l’acqua richiamata in superficie contribuisce a conferire alle zone trattate il tipico turgore per molti mesi – un effetto che è impossibile ottenere con l’acido ialuronico contenuto in creme e sieri per uso topico: la sua molecola è infatti troppo grande per penetrare in profondità, e la sua azione idratante, pur benefica, è superficiale e transitoria (poche ore).

Indicazioni

L’acido ialuronico ha una duplice azione, riempitiva e rivitalizzante. È indicato per il trattamento di:

  • Rughe naso-geniene
  • Rughe glabellari
  • Zigomi
  • Rughe perioculari
  • Labbra
  • Rughe labio-mentoniere
  • Dorso del naso (per ridefinire un profilo troppo scavato)

L’acido ialuronico è un prodotto completamente riassorbibile, ha una durata che oscilla tra i 3 e i 12 mesi a seconda del prodotto utilizzato, della zona trattata, dalla tipologia del paziente (età, metabolismo, esposizione al sole o a lampade abbronzanti).

La caratteristica che sia riassorbibile va vista indubbiamente come un vantaggio e non come uno svantaggio; infatti, a distanza di mesi, di volta in volta, è possibile valutare in modo accurato l’entità dell’imperfezione e decidere il modo migliore per correggerlo. Viceversa, i prodotti permanenti non offrono questa possibilità, e a distanza di anni non garantiscono più un risultato bello e naturale al paziente.

Il trattamento si effettua in ambulatorio, con o senza applicazione locale di pomata anestetica. La ripresa delle normali attività è pressoché immediata.

 

[Photo Credits Louboutinworld]

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Potrebbero interessarti anche