Ringiovanimento totale del viso con tecnologia Plasma

Scritto da

Introduzione

L’energia al plasma è un concetto nuovo nell’ambito della Medicina Estetica ed Anti-Age. Dalla sua introduzione, diversi studi sono stati realizzati per cercare di capire l’effetto del plasma sulla sintesi del collagene e la lunga durata dei risultati ottenibili.

Materiale e Metodi

Lo strumento usato è il DAS Medical, uno strumento al plasma che permette la ionizzazione controllata dei gas contenuti nell’aria producendo in questo modo il plasma, ossia il quarto stato della materia. Questo meccanismo permette la sublimazione degli strati superficiali dell’epidermide quando lo strumento viene avvicinato alla pelle. La stimolazione della sintesi di nuove fibre di collagene è dovuta al danno termico controllato prodotto dall’energia del plasma.

Lo strumento al plasma ha 5 livelli di frequenza modulabili e 6 livelli di potenza. Il livello di frequenza determina il danno termico controllato erogato a livello dermico, mentre la potenza determina la quantità di tessuto sublimato.

Das Medical è l’unico strumento al plasma con la possibilità di modulare la frequenza con l’assoluto controllo del danno termico e la possibile iperpigmentazione secondaria al trattamento.

Ho trattato 20 pazienti: 5 pazienti per il ringiovanimento palpebrale, 5 per il cosiddetto codice a barre, 5 per le rughe perioculari (zampe di gallina), 5 pazienti per i pori dilatati usando l’elettropeel.

Ho applicato sull’area da trattare una crema anestetica (lidocaina 30%) 30 minuti prima dell’ intervento. Il trattamento di elettropeel era sempre seguito dall’applicazione di una maschera occlusiva con Acido Retinoico e fattori di crescita. La tecnica consiste nella sublimazione di aree cutanee inferiori a 1 millimetro di diametro lasciando sempre 1 millimetro di cute sana fra uno spot e l’altro, seguendo la forma di un triangolo al fine di ottenere una retrazione immediata delle fibre elastiche e di conseguenza un effetto lifting della ruga cutanea.

Risultati

Il 75% dei pazienti era soddisfatto dopo una sola seduta. Ho eseguito 2 sedute a distanza di un mese su 2 pazienti trattati per le rughe peri-oculari, 3 elettropeel per 4 pazienti, 2 sessioni di ringiovanimento palpebrale per 2 pazienti, 3 sessioni per le rughe peri-orali per 2 pazienti.

4 pazienti trattati per il ringiovanimento palpebrale hanno avuto una retroazione palpebrale importante dopo solo 1 sessione.

Gli effetti collaterali sono stati i seguenti:

  • edema palpebrale in 3 pazienti trattati per ringiovanimento palpebrale durato 5 giorni;
  • eritema in 2 pazienti trattati per il codice a barre durato 7 giorni;
  • 1 paziente trattata per rughe peri-oculari ha avuto un eritema durato 10 giorni dopo la caduta della crosta;
  • 5 pazienti trattati con elettropeel hanno avuto un leggero eritema durato 2 giorni;
  • 1 paziente trattata per ringiovanimento palpebrale ha avuto una leggera iperpigmentazione secondaria dovuta a una scorretta osservanza della terapia domiciliare consigliata.

Conclusione

La tecnica di dermoabrasione con plasma è una tecnica molto sicura e può essere usata per il ringiovanimento del viso trattando le rughe peri-oculari, le rughe peri-orali, la dermatocalasi palpebrale, l’iperlassità cutanea palpebrale inferiore ed è anche molto efficace per eseguire un elettropeel.

La frequenza deve essere modulata mentre si trattano le palpebre e i fototipi scuri per evitare l’eccessivo danno termico e di conseguenza evitare l’iperpigmentazione secondaria. Invece per trattare il codice a barre, occorre usare frequenza e potenza alte per ottenere la massima neocollagenesi.

 

[Photo Credits Easy Health Options]

Autore