Impara A Meditare, Ti Cambierà La Vita

Scritto da

Chi non medita è come colui che non si specchia mai.
Padre Pio

La meditazione è una pratica millenaria capillarmente diffusa fra le popolazioni di tutto il mondo, patrimonio dell’umanità con forti accezioni spirituali; il mondo scientifico e medico solo ultimamente inizia a studiarne i risvolti e l’influenza sulla sfera umana allo scopo di recuperarne il profondo valore intrinseco e terapeutico.

Padma Shankar Coram, esperta mondiale di mindfulness

Molte ricerche mostrano come la meditazione possa ridurre gli effetti dello stress in pochi giorni, così come possa avere un effetto positivo su ansia, creatività, concentrazione, gestione della rabbia e chiarezza mentale.

Oggi ti indico come meditare in due semplici passi con una tecnica incentrata sul ringiovanimento mentale e fisico creata da Padma Shankar Coram, esperta di meditazione e benessere, molto nota a livello internazionale, figura di riferimento per il mindfulness.
Professionista e ricercatrice con sede a Dubai e Londra, Padma Coram ha vissuto con i monaci in Himalaya e in Giappone, ha lavorato con Madre Teresa di Calcutta, incontro che le cambiò la vita, ha viaggiato con Deepak Chopra e creato una fondazione umanitaria.

Meditare in due step

Questa, o monaci, la nobile verità sulla cessazione del dolore: il nobile ottuplice sentiero – retta visione, retta risoluzione, retto parlare, retto agire, retto modo di sostentarsi, retto sforzo, retta concentrazione, retta meditazione.
Buddha

Ritagliati innanzitutto dieci minuti quotidiani, mattina o sera. Trova un posto tranquillo, preferibilmente lo stesso ogni giorno, in modo che la mente associ il luogo prescelto alle emozioni che proverai per far sì che il processo divenga più efficace.

STEP 1

Quando ti svegli, prima di alzarti dal letto, stirati estendendoti dalla testa ai piedi, percepisci la rigidità e poi rilassati.
Ripeti per due volte.
Restando ancora disteso a letto, chiudi gli occhi, scansiona mentalmente il tuo corpo a partire dai piedi, spostandoti lentamente fino al cuoio capelluto.

Concedi ad ogni parte del tuo corpo la giusta attenzione focalizzando le dita dei piedi, le caviglie, i polpacci e poi proseguendo con ginocchia, cosce, fianchi, addome, colonna vertebrale, torace, cuore, dita delle mani, polsi, braccia, collo, linea della mascella, bocca, labbra, naso, occhi, fronte e cuoio capelluto.
Se non percepisci cambiamenti all’inizio, non preoccuparti, è normale. Ci vogliono circa una decina di giorni per prendere dimestichezza con questa  pratica e iniziare a sentire una variazione emozionale.

Prosegui con fiducia, prima di te migliaia di persone hanno praticato una forma di meditazione, essa appartiene alla storia dell’umanità.

STEP 2

Entra dentro la tua mente e il tuo cuore e pensa al giorno che sta iniziando immaginando come TU desideri che sia e non come potrebbe in realtà essere. Sorridi a te stesso elargendo gratitudine al giorno imminente.

Allungati di nuovo qualche secondo e poi siediti sul letto. Stai rilassato con la schiena dritta e respira profondamente.

Inspira, lascia che la tua pancia si gonfi contando fino a 5. Trattieni il respiro per 5 secondi ed espira attraverso il naso e non dalla bocca lasciando che la pancia si appiattisca. L’addome deve avere un movimento oscillatorio verticale ritmico.

Una delle meravigliose cascate islandesi

Prosegui, continuando a stare fermo con le mani sul tuo cuore, gli occhi chiusi, immaginati sotto a una cascata.

Concentrati sullo scorrere dell’acqua sulla tua pelle, acqua che lava via ogni tuo disturbo fisico ed emotivo trascinandolo con sé nella terra. Osserva gli spazi vuoti in cui hai riposto le tue emozioni negative o i tuoi dolori, angosce, paure, ansie, inquietudini e sostituisci tutto ciò con una nuova vitalità, nuove cellule, nuova forza emotiva generatrice di nuove esperienze.

Ricordati che anche secondo la fisica quantistica noi siamo in grado di influire sulla realtà o generare nuove forme espressive della stessa.
Se la tua mente i primi tempi si distrae non preoccuparti, è del tutto normale, semplicemente riportala con delicatezza a questo spazio sereno di cui ti ho parlato sopra.

Ora tieni gli occhi chiusi e ripeti per qualche minuto nella tua testa in silenzio “Accolgo con favore nuove esperienze positive” per esempio empatia, gioia, amore, pace, coraggio, forza, potenza, energia, equilibrio, ecc.
Termina con un allungamento finale e alzati per iniziare la tua giornata.

Puoi ripetere la stessa cosa di sera seduto o al momento di coricarti.

La meditazione è la dissoluzione dei pensieri nella consapevolezza eterna o pura coscienza senza oggettivazione, sapendo senza pensare, fondendo il finito nell’infinito.
Voltaire

La meditazione è praticabile in oltre mille stili diversi, il che significa che ce ne sarà sempre uno adatto a soddisfare i tuoi più intimi desideri e bisogni.

La frequenza utile alla meditazione

Per agevolarti nel tuo atto meditativo, ti consiglio un accompagnamento musicale.

Qui sotto trovi un mantra a 432 Hz adatto alla tua meditazione quotidiana. Questa frequenza, utilizzata da Mozart, Verdi e i Pink Floyd, nasce da una naturale risonanza con le frequenze alla base del nostro organismo e dell’universo che si propaga nel corpo e nella natura, donando energia e senso di pace.

Per mezzo dell’accordatura del LA a 432 Hz si arriva ad un Do di 256 Hz, e all’interno di questa scala 8 Hz diventano il 27° sopratono di DO (8Hz è il battito fondamentale della Terra, noto come “risonanza fondamentale di cavità Schumann”).

Rileggi l’articolo accompagnato da questa musica… ti apparirà diverso. Poi, se ti va, comunicami ciò che hai provato.

Namastè e buona nuova giornata di pace interiore.

    

Puoi scrivermi a paolafinardi@agemony.com

Puoi seguirmi su Instagram

 

 

[Photo Credits createharmony, patma.live, meditazionezen.it, comefare.com]

Categorie Articoli:
Youniverse

Commenti disabilitati.