Basta demonizzare il colesterolo!

Scritto da

Nel nostro mondo moderno, il sostantivo “colesterolo” è diventato quasi una parolaccia

Grazie ai promotori dell’ipotesi dieta-cuore, tutti “sanno” che il colesterolo è “malvagio” e deve essere combattuto con ogni mezzo. Se abbocchi ai media popolari, penseresti semplicemente che non esiste un livello di colesterolo abbastanza basso.

Se hai più di una “certa età”, è probabile che la tua colesterolemia sarà soggetta a screening. Se è superiore a circa 200 mg / 100 ml potrebbe esserti prescritta una “pillola anti colesterolo”.

Milioni di persone in tutto il mondo assumono queste pillole, pensando che in questo modo si prendano cura della propria salute. Ciò che queste persone non capiscono è quanto siano lontane dalla verità. La verità è che noi umani non possiamo vivere senza colesterolo.

Esami-del-sangue-colesterolo-hdl-ldl-pastiglie

Credits bicycling.com

Non possiamo vivere senza colesterolo, vediamo perché

I nostri corpi sono fatti di miliardi di cellule. Quasi ogni cellula produce colesterolo, continuamente, durante tutta la nostra vita. Perché? Perché ogni cellula di ogni organo presenta il colesterolo come parte integrante della sua struttura.

Il colesterolo è una biomolecola costitutiva delle nostre membrane cellulari, delle membrane che racchiudono ciascuna delle nostre cellule e anche delle membrane che circondano tutti gli organelli all’interno della cellula.

Bilancio giornaliero del colesterolo. Credits Wikipedia

Cosa ci fa lì il colesterolo? Un certo numero di cose fondamentali

I grassi saturi e il colesterolo rendono rigide le membrane delle cellule, senza di esse le cellule diventerebbero flaccide e fluide.

Se noi umani non avessimo colesterolo e grassi saturi nelle membrane delle nostre cellule, sembreremmo vermi o lumache giganti e non stiamo parlando di alcune molecole di colesterolo sparse qua e là.

In molte cellule quasi la metà della membrana cellulare è costituita da colesterolo. Diversi tipi di cellule nel corpo hanno bisogno di diverse quantità di colesterolo, a seconda della loro funzione e scopo. Se la cellula fa parte di una barriera protettiva, conterrà molto colesterolo per renderla forte, robusta e resistente a qualsiasi invasione. Se una cellula o un organello all’interno della cellula deve essere morbido e fluido, avrà meno colesterolo nella sua struttura.

Vaso-sanguigno-con-globuli-rossi-e-colesterolo

Credits Lettera43

Il colesterolo rende i vasi sanguigni forti e resistenti

Questa capacità di colesterolo e grassi saturi di rassodare e rinforzare i tessuti del corpo viene utilizzata dai nostri vasi sanguigni, in particolare quelli che devono resistere all’alta pressione e alla turbolenza del flusso sanguigno. Sono di solito arterie grandi o medie in luoghi in cui si dividono o si piegano.

Il flusso di sangue martellante attraverso queste arterie li costringe a incorporare uno strato di colesterolo e grassi saturi nelle membrane, che le rende più forti, più dure e più rigide. Questi strati di colesterolo e grasso sono chiamati strie lipidiche.

Sono assolutamente normali e si formano in tutti noi, a partire dalla nascita e talvolta anche prima della nostra nascita. Varie popolazioni indigene in tutto il mondo, che non soffrono mai di malattie cardiache, presentano moltissime strie grasse nei loro vasi sanguigni, sia negli anziani che nei giovani, passando per i bambini.

Ingrandimento-cellule-del-sangue-dentro-vasi-sanguigni-globuli-rossi-colesterolo

Elementi cellulari del sangue all’interno dei vasi sanguigni. Credits mmegias.webs.uvigo.es

Tutte le cellule del nostro corpo devono comunicare tra loro

Come lo fanno? Usando proteine ​​incorporate nella membrana della cellula. Come vengono fissate queste proteine ​​sulla membrana? Con l’aiuto di colesterolo e grassi saturi!

Il colesterolo e gli acidi grassi saturi rigidi formano le cosiddette zattere lipidiche, che sintetizzano piccoli siti di attracco per ogni proteina della membrana e le consentono di svolgere le sue funzioni.

Senza colesterolo e grassi saturi le nostre cellule non sarebbero in grado di comunicare tra loro o di trasportare varie molecole dentro e fuori la cellula. Di conseguenza, i nostri corpi non sarebbero in grado di funzionare come normalmente fanno.

Molecole di colesterolo, componente strutturale di tutte le membrane cellulari animali. Serve anche come precursore per la biosintesi di diversi ormoni steroidei e acidi biliari. Credits istockphoto.com

Il nostro cervello è ricco di colesterolo

Il cervello umano è particolarmente ricco di colesterolo: circa il 25 % di tutto il colesterolo corporeo è rappresentato dal cervello. Ogni cellula e ogni struttura del cervello e il resto del nostro sistema nervoso hanno bisogno di colesterolo, non solo per costruirsi, ma anche per svolgere le loro numerose funzioni.

Il cervello in via di sviluppo, gli occhi del feto e del neonato richiedono grandi quantità di colesterolo. Se il feto non riceve abbastanza colesterolo durante lo sviluppo, il bambino potrebbe nascere con un’anomalia congenita chiamata occhio ciclopico.

Il latte materno umano fornisce molto colesterolo. Non solo, il latte materno fornisce un enzima specifico per consentire al tratto digestivo del bambino di assorbire quasi il 100 % di quel colesterolo, perché il cervello in via di sviluppo e gli occhi di un bambino ne richiedono grandi quantità.

I bambini privati ​​del colesterolo durante l’infanzia possono presentare gravi problemi alla vista e alle funzioni cerebrali relative allo sviluppo e alla cognitività. I produttori di formule per bambini sono consapevoli di questo fatto, ma seguendo il dogma anti-colesterolo, producono formule che ne sono praticamente prive.

Credits Naturheilpraxis Blumenthal

Dopo il cervello gli organi più affamati di colesterolo sono le nostre ghiandole endocrine: ghiandole surrenali e ghiandole sessuali

Dette ghiandole producono ormoni steroidei. Gli ormoni steroidei nel corpo sono costituiti da colesterolo: testosterone, progesterone, pregnenolone, androsterone, estrone, estradiolo, corticosterone, aldosterone e altri.

Questi ormoni svolgono una miriade di funzioni: dalla regolazione del nostro metabolismo, produzione di energia, assimilazione minerale, formazione del cervello, dei muscoli e delle ossa al comportamento, alle emozioni e alla riproduzione.

Nelle nostre vite moderne stressanti consumiamo molti di questi ormoni, giungendo molto spesso a una condizione patologica chiamata “esaurimento surrenalico”. Questa patologia viene diagnosticata molto spesso dai naturopati e da altri professionisti della salute.

Ci sono molte preparazioni a base di erbe sul mercato, dirette a contrastare l’esaurimento surrenale. Tuttavia senza colesterolo non saremmo in grado di avere figli perché ogni ormone sessuale nei nostri corpi è composto da esso.

Credits Wikipedia

Una discreta percentuale della nostra epidemia di infertilità globale può essere azzerata sconvolgendo l’ipotesi dieta-cuore

Tanto più siamo desiderosi di combattere i grassi animali e il colesterolo, tanti più problemi abbiamo avuto con il normale sviluppo sessuale, la fertilità e la riproduzione.

Circa un terzo degli uomini e delle donne occidentali è sterile e un numero crescente di giovani cresce con gravi anomalie nei propri ormoni sessuali. Queste anomalie portano a molti problemi fisici.

Ricerche recenti hanno “scoperto” che il consumo di prodotti lattiero-caseari a base di panna cura l’infertilità nelle donne. Le donne che bevono latte intero e mangiano prodotti lattiero-caseari ricchi di grassi sono più fertili di quelle che si attaccano ai prodotti a basso contenuto di grassi. Le donne che vogliono concepire dovrebbero riesaminare la propria dieta prendendo in seria considerazione la possibilità di cambiare i latticini a basso contenuto di grassi per quelli ad alto contenuto di grassi, ad esempio scambiando latte scremato con latte intero e mangiando panna e non yogurt magro.

Credits Health My Lives

Colesterolo e mielina

Uno dei materiali più abbondanti nel cervello e nel resto del nostro sistema nervoso è una sostanza grassa chiamata mielina. La mielina ricopre ogni cellula nervosa e ogni fibra come una sorta di copertura isolante attorno a fili elettrici.

Oltre all’isolamento fornisce nutrimento e protezione per ogni piccola struttura del nostro cervello e per il resto del sistema nervoso. Le persone che iniziano a perdere la mielina sviluppano una condizione patologica chiamata sclerosi multipla.

Ebbene, il 20 % della mielina è colesterolo. Se inizi a interferire con la capacità del corpo di produrre colesterolo, metti in pericolo la struttura stessa del cervello e il resto del sistema nervoso. La sintesi di mielina nel cervello è strettamente connessa con la sintesi di colesterolo.

Nella mia esperienza clinica, gli alimenti ad alto contenuto di colesterolo e ad alto contenuto di grassi animali sono una medicina essenziale per una persona con sclerosi multipla.

Credits aism.it

Colesterolo e memoria

Una delle abilità favolose che la natura ci ha concesso è la capacità di ricordare persone, eventi e cose: la nostra memoria umana. Come formiamo i ricordi? Attraverso le nostre cellule cerebrali ricche di connessioni tra loro, chiamate sinapsi.

Più sinapsi sane, possono creare il cervello di una persona mentalmente capace e intelligente. La formazione di sinapsi dipende quasi interamente dal colesterolo, che viene prodotto dalle cellule cerebrali in una forma chiamata Apolipoproteina E (ApoE). Senza la presenza di questo fattore non possiamo formare sinapsi, e quindi non saremmo in grado di apprendere o ricordare alcunché.

Vedo un numero crescente di persone con perdita di memoria che hanno assunto pillole per ridurre il colesterolo. Il colesterolo alimentare contenuto nelle uova fresche e in altri alimenti è stato dimostrato idoneo ed efficace nel migliorare la memoria negli anziani.

 

Si rende noto che le immagini presenti negli articoli riportano la fonte e/o l’autore, quando noti, e sono utilizzate esclusivamente a scopo illustrativo e divulgativo. Qualora dovessero violare eventuali diritti di Copyright, si prega di comunicarlo al seguente indirizzo email per la rimozione delle stesse: info@agemony.com

Autore