Brescia 25 Novembre 2018 Convegno “Epigenetica, Nutrizione, Nutraceutica, Ambiente. Approccio Multidisciplinare Per La Prevenzione Ed Il Supporto Clinico”

Scritto da

CORSO DI AGGIORNAMENTO MEDICO SCIENTIFICO

 

Approccio multidisciplinare per la prevenzione ed il supporto clinico

La modulazione fisiologica ON DEMAND

Epigenetica, Nutrizione e Nutraceutica. 

Nell’era dell’inquinamento 3.0

 

La riprogrammazione cellulare

Un nuovo paradigma per la prevenzione

Brescia – Domenica 25 novembre

epinutracell@gmail.com

3939142000

 

Due appuntamenti rivoluzionari per la formazione

25 novembre Brescia – Blu Brixia Hotel 

2 dicembre Milano – Hotel Michelangelo

 

Richiedi maggiori informazioni sul Master  – cliccando qui

Scarica il programma

 

  RELATORI

Prof. Vincenzo Aloisantoni

Dott. Pier Mario Biava

Dott. Ernesto Burgio

Dott. Marco Firmo

Prof. Pier Giorgio Spaggiari 

 

 Blu Brixia Hotel

uscita Brescia Est

Via Sandro Pertini, 10, 25014

Castenedolo BS

DOMENICA 25 novembre   
 9.00 – 13.00 / 14.00 – 17.30 
Inizio registrazione ore  08.30

 

PROGRAMMA 

08.30  Registrazione dei partecipanti

Moderazione a cura del Dott. Marco Firmo

 09.00  Introduzione 

 09.40 Piergiorgio Spaggiari

Lezione magistrale

La Medicina dal punto di vista Biofisico

 10.40 Ernesto Burgio

 La rivoluzione epigenetica nell’era dell’inquinamento.

 11.40 Vincenzo Aloisantoni

Macrofago e infiammazione (lezioni dalla malattia parodontale)

 

12.40 Lunch

 

14.00 Pier Mario Biava

La riprogrammazione cellulare epigenetica nella prevenzione e supporto. Dalla medicina antiage alla  neurodegenerazione – dalla ricerca di base alla clinica – Protocolli ottimali per la prevenzione e il supporto

15.30 Prof. Mauro Miceli

Utilizzo della nutraceutica per il supporto e nella prevenzione. Carenza di ossigeno e modulazione fisiologica.

Dalla ricerca di base alla pratica clinica

Biodisponibilità

Assimilazione

Via di somministrazione

Capacità antiossidante

Forma colloidale

La modulazione epigenetica ottimale delle carenze nutrizionali e il supporto  nei casi di carenza di ossigeno, alla luce delle nuove pubblicazioni medico scientifiche.

 

17.00 Tavola Rotonda

17.30 chiusura  congresso

 

 

Chi non si forma si ferma

 

Un medico saggio disse: “La migliore medicina è l’amore “.
Qualcuno gli domandò: “E se non funziona?”
Lui sorrise e gli rispose: “Aumenta le dosi”

 

APPROFONDIMENTO

Si è tenuto il 19 settembre presso l’Auletta dei Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati il convegno “Emergenza cancro – fattori ambientali modificabili e stili di vita non corretti”, organizzato dalla Società Italiana di Medicina Ambientale (Sima) in collaborazione con Confassociazioni Ambiente.

L’evento ha visto la partecipazione di primari esponenti del mondo accademico, politico e delle istituzioni.

Ha preso parte all’incontro il Prof. Ernesto Burgio dell’European Cancer and Environment Research Institute (ECERI) di Bruxelles che si è soffermato sull’incremento sui tumori infantili, conseguenza di una instabilità del genoma che si determina nei primi mille giorni di vita a causa dell’esposizione della madre e del feto a sostanze tossiche, pesticidi e campi elettromagnetici. Un disturbo della programmazione che può manifestarsi anche anni dopo con la comparsa di disturbi dello spettro autistico, diabete, patologie allergiche e autoimmuni.

 

RELATORI – CHI SONO

 

Prof. Vincenzo Aloisantoni

Medico odontoiatra prof. a.c. Universitá Guglielmo Marconi Roma.

 

Dott. Pier Mario Biava

Medico del lavoro, si è laureato in Medicina nell’Università di Pavia, specializzandosi prima in medicina del lavoro all’Università di Padova ed in seguito in igiene all’Università di Trieste. Fa parte dei Comitati Scientifici di alcune riviste internazionali nel campo dell’oncologia e dell’epidemiologia.

 

Dott. Ernesto Burgio

Medico esperto di epigenetica, membro del consiglio scientifico di ECERI European Cancer and Environment Research Institute – Bruxelles.

 

Dott. Marco Firmo Andrologo

Docente di Medicina Regolatoria. Socio SIA (Società Ialiana di Andrologia). Socio ASSAI (Associazione Italiana Andrologi ),Socio SURU e membro del Consiglio Direttivo (Societò Italiana della Riproduzione Umana), Presidente
dell’Associazione MIR Medicina Integrata della Riproduzione.

 

Prof. Mauro Miceli

Biochimico Nutrizionista, Docente  del corso di Laurea in Tecnologie di Laboratorio Biomedico Università di Firenze.

 

Prof. Piergiorgio Spaggiari

Si laurea in Fisica. Diventa  responsabile delle apparecchiature di fisica nucleare per una multinazionale, estendendo ricerche in oncologia. Si laurea in Medicina e Chirurgia e si specializza in Medicina dello Sport. Viene assunto come ricercatore all’Istituto di Tecnologie Avanzate del Consiglio Nazionale delle Ricerche dove riveste il ruolo di Assistente del Presidente. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche e relatore in numerosi convegni nazionali e internazionali.

 

Giorgio Terziani

Visit Professore in discipline del benessere  presso la Scuola di Formazione Saint George (BS).

Coautore insieme al Dott. Giuseppe Di Fede del libro “Nutraceutica e Nutragenomica” la Bionutrizione cellulare in funzione del proprio DNA e del libro la Modulazione fisiologica di ossigeno On Demand edito da Edra.

 

Per iscrizioni epinutracell@gmail.com

 

clicca qui per scaricare la locandina e programma completo 

Indicazioni stradali cliccando qui

 

Come gestire e controllare l’INFIAMMAZIONE

Sequenza di eventi biologici specifici che si verificano in risposta ad uno stimolo lesivo non specifico  e si tratta quindi di un processo, non di uno stato.

L’infiammazione è una risposta adattativa ad uno stimolo dannoso o stressante per il tessuto. A cominciare dalla carenza di ossigeno.

Alcune considerazioni

1. Quando si parla di ictus cerebrale o di cancro della mammella, i cardiologi puntano il dito sul colesterolo mentre gli oncologi, magari, chiamano in causa l’iperalimentazione. Ma quanti di essi realizzano che queste due patologie così apparentemente diverse riconoscono nell’alterata biodisponibilità di ossigeno un importante e comune cofattore patogeno?

2. Quanti cardiologi sono consapevoli che a innescare ed aggravare lo sviluppo di una placca ateromatosa non è tutto il colesterolo, ma principalmente quello ossidato dai radicali liberi?

3. Quanti medici di famiglia mettono a conoscenza i propri assistiti che assumere certe statine può ridurre la sintesi di coenzima Q10, un potente antiossidante, alla cui carenza possono essere ricondotti i classici disturbi muscolari lamentati in seguito all’assunzione di questi ipocolesterolemizzanti?

4. Quanti oncologi spiegano ai propri pazienti che la tossicità della radioterapia e della chemioterapia è legata all’innesco di uno stress ossidativo iatrogeno? Quanti di essi ricordano che irradiare una massa tumorale scarsamente ossigenata avrà probabilità scarse o nulle di controllare localmente la malattia?

5. Rimanendo in tema di terapie, quanti ginecologi hanno piena consapevolezza che la prescrizione di certi contraccettivi orali è associata ad un elevato rischio di stress ossidativo?

6. Infine, in tema di medicina preventiva, quando si parla di sport, tutti sottolineano l’importanza di un regolare esercizio fisico nella prevenzione di tante malattie. Ma quanti medici sportivi mettono in guardia i propri atleti sul rischio legato ad un anomalo utilizzo mitocondriale dell’ossigeno, in occasioni di prestazioni professionali di resistenza, quali le maratone o le gare ciclistiche?

Per informazioni epinutracell@gmail.com

 

 

Ringraziamo per la preziosa collaborazione: ARNICA INGROSS – Trento

 

SCARICA IL PROGRAMMA

1° appuntamento – Domenica 25 novembre a Brescia

2° appuntamento – Domenica 2 dicembre a Milano ( Hotel Michelangelo)

Formazione su Epigenetica, nutrizione e interpretazione del report SDRIVe

 

1 – Nutrizione, nutraceutica e ambiente

2 – Come funziona Sdrive

3 – Come si interpretano i dati

4 – La Nutrizione cellulare

 

Per prenotazioni: epinutracell@gmail.com

Categorie Articoli:
NEWS

Commenti disabilitati.