Baci E Sesso Aumentano L’Immunità

Scritto da
Massimo Spattini

BACI E IMMUNITÀ

Nel giorno di S.Valentino analizziamo quest’associazione riscontrata in letteratura che può sembrare strana ai più.

In realtà negli ultimi anni sono aumentate le pubblicazioni inerenti i collegamenti tra la sfera dell’affettività e le risposte immunitarie. Un ricercatore dell’Ospedale Satou di Osaka (Hajime Kimata) ha effettuato uno studio su due gruppi da 24 persone affetti rispettivamente da rinite ed eczema atopico, patologie accumunate dall’eziologia su base allergica.

Il disegno dello studio prevedeva che i soggetti in esame si appartassero con i rispettivi compagni in una stanza particolarmente confortevole, in privato, per mezz’ora. In questo lasso di tempo erano invitati a scambiarsi baci ed effusioni.

Alla fine della mezz’ora veniva valutato il profilo immunitario dei soggetti con patologia. Dopo due settimane le stesse persone sono state invitate a ripetere l’esperimento questa volta astenendosi dallo scambiarsi baci. I risultati dimostrarono che le IgE (anticorpi notoriamente legati alla risposta atopica), erano fortemente diminuiti dopo la prima sessione dell’esperimento.

I baci avrebbero causato uno switch tra risposta Th2 umorale (legata a secrezioni anticorpali implicate nelle allergie) e una risposta Th1 (cellulo mediata). In particolare alcune citochine della serie Th1 (IFNy e IL-12) risultavano aumentate circa il doppio mentre quelle della serie Th2 (IL-4 e IL-13) erano praticamente la metà. La risultante netta era quindi di un calo della risposta allergica dopo questa “terapia del bacio”.

Kimata aveva anche notato che soggetti molto reattivi al prick test per gli allergeni diventavano meno reattivi se il test era stato effettuato dopo un rapporto sessuale. Lo stress quindi potrebbe avere un ruolo nella patogenesi stessa delle patologie autoimmuni e in effetti gli allergici presentano di frequente all’anamnesi pregresse situazioni di stress che hanno funzionato da trigger nello scatenare la patologia. Questi stressogeni inducono produzione cronica di cortisolo che potrebbe avere un ruolo nella predisposizione alle patologie autoimmuni.

Una riflessione personale aggiuntiva sullo studio citato potrebbe riguardare l’effetto che i baci e il sesso hanno sul microbiota intestinale che, dagli ultimi studi, risulta essere un potente modulatore del sistema immunitario.

 

Puoi contattare la Segreteria del Dr. Spattini scrivendo a info@massimospattini.it

Puoi seguire la sua PAGINA FACEBOOK direttamente da questo link Dr. Massimo Spattini

 

[Photo Credits Oneindia Wallpaper, s3.pixers.pics]

Categorie Articoli:
Alimentazione · Antiaging · Attività fisica

Commenti disabilitati.