Medicina Quantica ed Elettromagnetismo: applicazioni pratiche Parte I

Scritto da

Nell’universo tutto si basa su vibrazioni, pulsazioni, poiché tutto nell’universo, compreso il pianeta Terra, si basa su ritmi e frequenze. 

La salute corpo-mente, la performance e l’integrità psico-fisica e fisiologica, l’Aging, potrebbe essere influenzata anche da particelle infinitamente piccole e da onde e Campi Elettro-Magnetici (C.E.M) vibrazionali?

Potrebbero, in particolare in alcuni soggetti, influenzare anche discretamente la diminuzione o l’incremento della stanchezza, dello stress e dell’aging?

Viviamo grazie a fenomeni Bio-Elettrici e Elettromagnetici. Il sole ci invia costantemente energia che permette la vita sulla Terra come la conosciamo noi, ma gli stessi raggi solari, che hanno un peculiare range di frequenze, sono in parte “filtrati” e ridotti come intensità dallo Scudo Elettromagnetico terrestre “prodotto” dal pianeta Terra. Il nostro pianeta inoltre per un fenomeno di risonanza “emette” costantemente un range di frequenze tendenzialmente intorno agli 8 Hz, corrispondente alle onde Alpha Cerebrali, frequenza in cui tutti i viventi del nostro pianeta sono immersi ogni istante della loro vita.

Il corpo umano e non solo è costituito prevalentemente di acqua che è influenzabile dai campi vibrazionali e in base alle frequenze ed ai ritmi, secondo alcuni ricercatori, si può ottenere un risultato  positivo o negativo sulla salute. Acqua, frequenze-vibrazioni e relativi Campi Elettro-Magnetici sono il pilastro di una attuale corrente di pensiero in ambito della Visione Quantistica e dato che lo scopo è studiare come tali fenomeni intervengono sulla nostra salute è definibile Medicina Quantistica o Quantica.

Che la nostra vita si basi su fenomeni elettrici è ben ufficialmente accreditato da vari decenni, basti pensare l’utilizzo diagnostico dei vari EEG, ECG, Elettro-Retinogramma, Elettro-Miogramma, in ambito terapeutico l’Elettro-Stimolazione ecc., mentre l’utilizzo dei Campi Elettromagnetici e di come fanno “comportare” l’acqua, sono ben noti a fini diagnostici, come la Risonanza Magnetica; in ambito terapeutico è ben nota la Magneto-Terapia di bassa o alta frequenza in base allo scopo terapeutico ricercato.

In ambito delle terapie integrate l’Elettro-Agopuntura e i relativi “cerca punti” utilizzano i fenomeni Bio-Elettrici dei famosi Canali di Energia o Meridiani, chiamati nelle medicina Indo-Tibetane “Nadi”.  Attualmente ci sono varie correnti di pensiero circa la Medicina Quantica e l’Elettromagnetismo; secondo alcuni studiosi, si potrebbe riassumere la Visione Quantistica come la “Visione del Tutto”, ovvero quel tipo di Scienza e di Medicina che considerano i numerosissimi collegamenti, connessioni e influenze esogene ed endogene che influenzano la vita umana e non solo.

Come anticipato, siamo costituiti in gran parte di acqua per cui anche questa realtà è ancora, a mio giudizio, sottovalutata. L’acqua, con le sue particolarità, è un pilastro fondamentale nella visione Quantistica e della Medicina Elettromagnetica (come l’ha chiamata recentemente lo scienziato Luc Montagner, lo scopritore del Virus HIV e attivissimo ricercatore in questo campo). Il 70% come peso del nostro corpo è costituito d’acqua, ma se consideriamo il numero delle molecole di acqua la percentuale è sino a un massimo del 99% come ha dimostrato recentemente il Prof. Pollack e ben spiegato il Prof. Del  Giudice; una percentuale di numero di molecole altissima che implica delle basilari considerazioni.

I CEM biologici, a bassissima intensità, giocano un ruolo essenziale per la vita; infatti grazie a questi Campi Elettromagnetici Biologici siamo “solidi” e gli “incontri” tra le varie molecole sono ben ordinati ed efficaci. Sembra che i BIO CEM siano una sorta di governo che regola i numerosissimi incontri tra le  molecole biologiche. In pratica saremmo una pozza d’acqua senza i BIO CEM che ci mantengono solidi. L’esempio tipico è la Medusa: ha una percentuale di acqua maggiore di quella del mare, come fa dunque ad esser solida? Grazie ai BIO CEM.

In sintesi, le varie molecole d’acqua si organizzano per l’effetto dei Bio-Cem in acqua “Organizzata”, in “Domini di Coerenza” e ”Super Domini di Coerenza”, che si strutturano tra loroQuesto affascinante argomento sarà trattato più avanti, adesso è importante capire come i Campi Elettro-Magnetici facciano parte della nostra vita e di come siano il pilastro della nostra interpretazione di Medicina Quantica.

La Medicina Quantica come argomento è controverso per la Medicina istituzionale, perché se da una parte ci sono scoperte già accreditate, dall’altra ci sono teorie che ancora vanno dimostrate; tuttavia un esempio tipico sono i gravitoni: ipotizzati da Einstein solo recentemente sono stati dimostrati, quindi non è detto che varie ipotesi non possano essere dimostrate come reali in futuro.

La visione Quantistica del Tutto

In sintesi la nostra visione quantistica globale, oltre alla Fisica Quantistica ai fini pratici Antiaging (Aging and Stress Management), contempla e integra tra loro:

  • P.N.E.I (Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia)
  • EPIGENETICA,  NUTRIGENOMICA e GENETICA
  • PSICO-BIO-TIPI E LORO COMBINAZIONI
  • INTERAZIONI TRA GUT MICROBIOTA CERVELLO ADDOMINALE E CERVELLO CRANICO
  • STRATEGIE E TECNICHE  CORPO-MENTE (di derivazione orientale adattate e modificate per una concreta applicazione occidentale) PER IL RIEQUILIBRIO ENERGETICO (azione di riequilibrio e/o potenziamento su canali e centri energetici, soma e psiche)
  • FENOMENI  BIO-ELETTRICI, (studio dei canali energetici e risposta in base allo Stress), BIO-ELETTROMAGNETICI E INTERAZIONI CON C.E.M. BIO-ENDOGENI ED ESOGENI
  • C.E.M. ARTIFICIALI E NATURALI, ELETTROSMOG  E LORO POSSIBILE INFLUENZA SU AGING E STRESS GLOBALE
  • REAZIONE SOGGETTIVA agli stessi tipi di  C.E.M. (Elettro-sensibilità)
  • ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE CON SOSTANZE NATURALI

Lo scopo del sistema globale: ottimizzare lo stato di salute del soggetto personalizzando ad personam,  considerando ogni aspetto possibile. In pratica l’operatore sanitario che ambisce ad agire in modo “quantistico” con la visione del Tutto, dovrebbe studiare ed essere formato su tutte la varie materie sopra riportate, anche se con diversi tipi di approfondimento in base alla sua professione: impegnativo, ma appassionante e soprattutto molto soddisfacente per i risultati che si possono ottenere in ambito salutistico.

Da quanto sopra esposto si comprende che la maggior parte del personale sanitario lavora e conosce bene solo alcuni dei punti sopra riportati; di fatto non applicano la “Visione Quantistica del Tutto”, anche se magari qualcuno ha già una mentalità più aperta e possibilista di altri. Per cominciare a capire quanto sia importante sulla salute globale ciò che non vediamo, ma con cui interagiamo tutti i giorni, andiamo ad introdurre dei minimi cenni sull’Elettromagnetismo Naturale e artificiale.

Dal momento in cui siamo concepiti, sino alla morte (che vorremo il più tardi possibile), siamo immersi in Campi Elettro-Magnetici o  CEM; cercando di spiegare nel modo più semplice possibile, il soggetto vivente è condizionato da questi  vari CEM, dalla loro frequenza, intensità, forma d’onda e tempo di esposizione.

 I CEM naturali in cui siamo immersi ogni giorno

 Siamo immersi costantemente in un campo magnetico: quello terrestre.

Abbiamo accennato che l’Elettromagnetismo svolge un ruolo fondamentale per la vita, ma quali sono i CEM naturali e artificiali e come ci influenzano?

Scudo del Campo Magnetico Terrestre ci protegge dal vento solare e dall’onda d’urto

La Terra produce un campo elettromagnetico con poli magnetici Nord e Sud, ben noti per l’utilizzo della Bussola, ma anche molti animali migratori e non hanno una sorta di “Magneto-Bussola”.

Dal  sole giungono numerose radiazioni e lo Scudo Elettromagnetico Terrestre ci protegge dai raggi solari o non ci sarebbe vita sul nostro pianeta.

Periodicamente si staccano delle bolle di Plasma che arrivano estremamente filtrate, ma l’attività solare potrebbe influenzare la psico-fisiologia di alcuni soggetti sensibili.

Durante alcune attività solari si sono raccolte testimonianze di persone che lamentano mal di testa, senso di sbandamento-vertigine, inquietudine-ansia-nervosismo o al contrario senso di stanchezza e umor nero, altri lamentano una insolita fame nervosa, ecc. Durante le tempeste solari lo Scudo del Campo Magnetico Terrestre si deforma, non è più simmetrico come si immagina solitamente.

Scudo del Campo Magnetico Terrestre ci protegge dal vento solare e dall’onda d’urto

Ogni giorno l’uomo  è immerso in una  frequenza a circa 8HZ ovvero la Frequenza di Shumann o di “Madre Terra”. Tale frequenza Fluttua e non è costante su tutto il pianeta, ed anche a parità di località può fluttuare in base alle condizioni climatico-atmosferiche, tempeste, fulmini, ecc.

Tale frequenza corrisponde alla frequenza delle onde cerebrali, misurabile con l’EEG, delle onde Alpha, lo stadio di rilassamento rigenerante che potremmo definire coadiuvante l’azione anti stress e anti aging.

Il range intorno agli 8 Hz sono frequenze Sub Soniche ovvero non udibili dall’uomo che grosso modo riesce ad ascoltare un range di frequenze da 20 Hz a 20000 Hz.

La frequenza di Shumann o meglio le frequenze di Shumann (vedremo prossimanente come si generano mediante risonanza con la Ionosfera) appartengono alla soglia del non udibile, e sono molto difficili da riprodurre a intensità adeguata; solo di recente è stato messo a punto un dispositivo quantico che riesce a emettere CEM anche a 8 Hz con intensità adeguata e con avvolgimento di rame immerso in un elettromagnete con altissima percentuale di Magnetite.

La Magnetite è stata scoperta solo in tempi recenti nel cervello Umano, mentre la sua presenza era già nota negli animali migratori (uccelli, pesci, grandi mandrie terrestri) che pare si orientino con delle linee o correnti geo-magnetiche terrestri presenti anche in cielo. A primavera ed ai cambi stagionali l’attività elettromagnetica fluttua, quindi oltre alle variazioni de parametri climatici  (temperatura, pressione atmosferica e umidità), cambia, anche talvolta repentinamente, l’elettricità nell’aria nonché l’elettro-magnetismo. É ormai ben noto ed accreditato che alcuni soggetti ai cambi di stagione, manifestano numerosi disturbi psico-fisici, psichici e funzionali; tale disturbi sono imputabili anche all’Elettro-magnetismo?

Alcuni soggetti invece, ad esempio a primavera, rifioriscono e si sentono molto meglio. Sappiamo bene che a primavera tendenzialmente migliorano i livelli di 5HT (serotonina) e, in generale, l’assetto psico-neuro-ormonale primaverile può offrire un senso generalizzato di benessere. Ma non è così per tutti, basti pensare a molti noti casi di allergie, gastriti, insonnia, alterazioni dell’umore, mal di testa, stanchezza, ecc. tipici del periodo primaverile.

Perché una così abissale differenza di risultato tra soggetti che abitano nella stessa località?

Questa loro diversità di risultato può essere anche influenzata da un insieme di numerosi fattori tra cui l’Elettro-Magnetismo?

É possibile aiutare i soggetti che potrebbero essere sensibili alle fluttuazioni dei CEM naturali?

Secondo la visione Quantistica-Bio-Elettromagnetica, tali soggetti  si potrebbero aiutare anche con un “riequilibrio Elettromagnetico”. In natura esistono vari luoghi i cui sono presenti dei CEM naturali “riequilibranti”, anche secondo varie tradizioni popolari tramandate da molto tempo. Un esempio sono alcune Necropoli Etrusche (sia in Toscana che nel Lazio come la Necropoli della “Banditaccia” dove l’autore ha svolto vari studi), luoghi in Sardegna (Tomba dei Giganti), cattedrali gotiche, luoghi con megaliti come Stonehenge, Avebury, ecc.

Alcuni degli Oscilloscopi dello studio del Prof. A. Gelli, per lo studio del tipo e forme di onde

Lo studio di questi luoghi ha portato a voler creare, in vari anni di ricerca, una strumentazione che producesse la frequenza a 8 Hz costante come riequilibrante per un reset Bio-Elettromagnetico.

La difficoltà tecnica principale era il trasduttore che doveva sopportare alte potenze in W senza problemi (molti trasduttori sono stati distrutti negli anni durante le sperimentazioni), meno difficile era invece progettare e realizzare in pratica un amplificatore ad alta potenza in W con distorsione trascurabile per questi scopi che amplificasse dai 4 Hz in poi. Nessuna vera difficoltà invece per realizzare il generatore di onde di tipo Sinusoidale puro alle frequenze così estremamente basse. Una difficoltà era riprodurre ad esempio in modo fedele il suono di varie campane tibetane con le numerose armoniche, il suono delle cascate, il rumore di fondo naturale, bene noto per aiutare a rilassare, che senza questo dispositivo era “amputato” delle frequenze più basse (le più difficili tecnologicamente da riprodurre).

La suono terapia vibrazionale (diversa dalla musico terapia vera e propria) associata al riequilibrio Bio-Elettro-Magnetico, integra la visione della medicina naturale Quantistica con tutti i punti precedentemente sopra esposti. Tale esperienza, descritta da chi l’ha vissuta come rilassante, benefica, rigenerante, deve essere vissuta, non è possibile descriverla. Si possono misurare i vari parametri biologici (pressione arteriosa, ritmo cardiaco, tracciato EEG, utilizzo del BIO-Feedback che dimostra se il soggetto si rilassa o si agita), dimostrando l’effetto salutare, ma l’esperienza diretta è indispensabile.

Elettromagnetismo, concentrazione e intenzione: dalle ricerche del Prof. F.Popp ad oggi

Vari ricercatori, il primo in ordine storico fu il Prof. F.A. Popp dimostrarono che l’intenzione e la concentrazione mentale aiutano a dirigere Bio-Fotoni dalle mani e dai piedi sempre basandosi su fenomeni Bio-Elettro-Magnetici.

I Bio-Fotoni sono anche stati fotografati con sofisticate fotocamere dimostrando che l’emissione energetica avveniva durante con l’intenzione volontaria. Tale argomento sarà trattato prossimamente ed è importante per capire perché Meditazione, Concentrazione e varie tecniche di origine orientale potrebbero agire in ambito salutistico-quantistico, utilissimo ai fini applicativi della gestione dell’Aging e dello Stress. Naturalmente utilizzare alcuni particolari CEM per aiutare a riequilibrare la situazione Bio-Elettro-Magnetica del soggetto non fa parte della Medicina Convenzionale che si basa principalmente sull’utilizzo di farmaci; e solo recentemente forse inizia ad ammettere l’influenza del pensiero sul sistema Neuro-Endocrino (Psico-Somatica).

Unendo le ricerche di Popp ed altri più recenti, ai concetti di acqua organizzata, frequenze, vibrazioni, i campi Bio-Subsonici Vibrazionali Elettromagnetici nel range naturale (circa 7-20Hz) potrebbero influenzare la grande percentuale di acqua del nostro corpo e/o i vari scambi e interazioni tra le varie molecole del corpo se il BIO CEM (che è a bassissima intensità) è una sorta di governo? I campi Elettromagnetici artificiali sia a bassa frequenza (50 Hz della rete elettrica a 230′ V Ac) e ad alta frequenza, cellulari, Wi-Fi (Giga Hz) ecc., potrebbero interferire con i BIO Cem a bassissima intensità? Come difenderci dallo Stress Elettromagnetico e dall’Elettro-Smog per bonificare noi stessi l’ambiente dove lavoriamo o  abitiamo? Quali numerosi errori possiamo non commettere pur vivendo necessariamente in un mondo tecnologico che impedisce di vivere senza CEM artificiali?

Vedremo in seguito come ad oggi sia possibile rispondere a tali domande rifacendoci al sistema “Quantic Aging and Stress Management”, basandoci sulle ricerche scientifiche più accreditate tra cui le ultimissime scoperte, con una forma mentis equilibrata senza fanatismi né blocchi mentali, evidenziando anche la diversa reazione soggettiva ai vari e numerosi Stressors della vita quotidiana.

 

Per contattare il Prof. Gelli

dottalessandrogelli@virgilio.it

profalessandrogelli@gmail.com

[Photo Credits in copertina nasa.gov]

Categorie Articoli:
Medicina Quantica e C.E.M.

Commenti disabilitati.